Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto acconsenti all’uso dei cookie.

IPDM - Anche i bambini cercano aiuto

Il supporto psicologico è culturalmente pensato ed immaginato come un mezzo per gli adulti, per comprendere le radici delle proprie problematiche ed acquisire strumenti che permettano di vivere meglio la propria vita quotidiana; anche i ragazzi ed i bambini, tuttavia, possono sperimentare la necessità di essere sostenuti da una figura professionale che sappia aiutarli a costruire nuove risorse. L’Istituto per la Prevenzione del Disagio minorile (IPDM) offre a tale scopo non solo servizi per gli adulti e per le coppie genitoriali, ma anche percorsi per i ragazzi (dai 15 ai 25 anni) e, da qualche anno, per i più piccoli che stanno vivendo la fase di separazione genitoriale o per i bambini che devono ancora venire al mondo.

In particolare, gli episodi di separazione genitoriale sono sempre più frequenti, così come sempre maggiore è il tasso di conflittualità intrinseco a tali separazioni. Di fronte a tali situazioni emergono dubbi e domande di vario genere: cosa succede quando i genitori decidono di separarsi? Con chi staranno i figli? Come si sentiranno? Come dovranno riorganizzare la loro vita a seguito della separazione?

In una situazione “da grandi”, anche i bambini hanno la necessità di riflettere, comprendere ed elaborare ciò che sta avvenendo all’interno del proprio nucleo familiare. Per questo è importante offrire loro uno spazio per “mettere parola” ai propri pensieri e alle proprie emozioni, riconoscere ed esprimere ciò che accade dentro di sé ed acquisire una consapevolezza che permetta loro di trasformare un evento potenzialmente traumatico, la separazione genitoriale, in un’occasione di crescita e sviluppo personale.

L’IPDM offre tale spazio ai minori dal 2018, tenendo attivo il servizio dei Gruppi di Parola, una forma di intervento di prevenzione primaria il cui obiettivo è quello di accompagnare i bambini ed i ragazzi nel processo di riorganizzazione della propria vita, a fronte della rottura dell’equilibrio familiare. Si avvale di professionisti che si prendono cura di aspetti di natura legale, psicologica ed educativa affinchè la separazione genitoriale non sia vissuta come un evento traumatico, ma come occasione di crescita e di sviluppo della propria capacità di resilienza personale.

Un ulteriore servizio per le famiglie messo a disposizione attraverso l’IPDM è il Family Home Visiting, un intervento domiciliare che si pone gli obiettivi di promuovere, sostenere ed accompagnare la relazione tra genitori e bambino, nel periodo che va dalla gravidanza al compimento del primo anno di vita del figlio. Una buona relazione caregiver-bambino può infatti ridurre lo stress e il conflitto, rafforzare il processo di sviluppo dell’interazione, ed attivare e sostenere i processi di sviluppo salienti del bambino.

L’intervento di Family Home Visiting funziona, in sintesi, come una base sicura: esso permette infatti alle madri e ai padri di conoscere se stessi ed esplorare il comportamento dei loro bambini, nell’ottica della promozione della relazione col bambino, fin dai primi giorni di vita.

PER INFORMAZIONI
Sedi operative: Via Capitan Casella 43, Ostia
Viale Gorgia di Leontini 171, Casal Palocco
Contatti: 06/90212566, lunedì e venerdì dalle 15:00 alle 18:00
www.ipdm.it
[email protected]

Pubblicato il 04/05/2021 alle ore 14:44

IPDM - Anche i bambini cercano aiuto

Non ci sono articoli

Non ci sono articoli

Articoli pù vecchi di 3 mesi

Non ci sono articoli

Non ci sono articoli

Eventi in calendario

Non ci sono eventi

Centro Sociale Polivalente di Casalpalocco © Centro Sociale Polivalente di Casalpalocco - Codice fiscale 05580390580. Note legali.
Made with oZone iQ