Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Associazione Musicale A. Longo - Eventi di Marzo-Aprile 2018

Il secondo incontro sulla storia della musica e guida all’ascolto, tenutosi il 10 febbraio presso i locali del C.S.P. di Casalpalocco,  ha visto come protagonista uno dei massimi compositori inglesi: Henry Purcel (1659-1695). Ripercorrendo il cammino della Restoration Age, la musicologa Gaia Bottoni ha tratteggiato le tappe fondamentali del progetto di Carlo II per la realizzazionedi un’opera nazionale inglese che si contrapponesse alle egemoni espressioni del Seicento musicale: l’opera italiana e l’opera francese. Con la collaborazione di altri due compositori inglesi, Pelham Humphreys e John Blow, Purcel lavorò per la creazione di un modello britannico di teatro d’opera che incarnasse uno spirito tutto inglese. L’ascolto di alcuni passi tratti da” Dido and Aeneas “ di Purcel, forma di masque, spettacolo di corte comprendente tornei, spettacoli, combattimenti armati con accompagnamento di musica che si concludeva con il ballo di tutti gli invitati, ha messo in evidenza i tratti più inglesi dell’opera, dalle formule con basso ostinato alla presenza di personaggi evocativi della cultura britannica, come il gruppo di streghe che evocano lo Shakespeare di Macbeth. Infine l’esecuzione dell’opera di Purrcel è stata messa a confronto con la reinterpretazione che ne ha dato la coreografa tedesca Sasha Waltz di cui sono stati proiettati alcuni estratti.

Domenica 25 febbraio si è tenuto, come di consueto, presso il C.S.P. di Casalpalocco il 401°concerto. Ad eseguirlo è stato il” Duo Flavion” composto da Antonella Daisy Basile all’euphonium ed Emidio Sammartino al Sassofono. In programma musiche di Davide Bruce, Irving Berlin, Justin Hurwitz, Hoagy Carmichael, Green, Stept, Ruby, Joseh Winner,  A.Trovaioli, Herome Kern, G.Gershwin, Hugh Charles-Ross Parker e della tradizione scozzese molto gradite al pubblico in sala che ha tributato meritati applausi ai bravi esecutori anche per la scelta dei brani eseguiti. Grande curiosità ha suscitato l’euphonium, strumento che in realtà non avevamo ancora avuto modo di conoscere e di ascoltare nei nostri concerti. È stata una vera piacevole scoperta e che sicuramente chiude il cerchio di tutta la varia strumentazione che ci ha allietati nel corso della nostre attività musicali. La serata è finita come sempre in un’amichevole convivialità.

Grazie per la cortese attenzione e un caro salito a tutti.

Pubblicato il 16/03/2018 alle ore 08:33 da Gabriele

Eventi in calendario

Non ci sono eventi

Centro Sociale Polivalente di Casalpalocco © Copyright Centro Sociale Polivalente di Casalpalocco Codice fiscale 05580390580. Note legali
Questo sito è gestito con oZone IQ 5.0 beta 0.3.2 © Copyright 1999 - 2018 Kenitte.