Informativa

Questo sito e/o gli strumenti di terze parti incluse in esso, utilizzano i cookie con finalità illustrate nella cookie policy. Accettando i cookie con il pulsante qui sotto, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Gli Archeonauti

Scopo dell’Associazione è “promuovere attività vòlte alla conoscenza, tutela e valorizzazione attiva del patrimonio culturale italiano, favorendo anche l'interrelazione culturale con altri paesi. Con patrimonio culturale si intende quell’insieme di valori, luoghi, memoria e tradizioni popolari - siano esse storiche, artistiche, religiose, musicali o gastronomiche - che costituiscono l’anima di una civiltà”.

Le parole chiave conoscenza, tutela e valorizzazione  indicano un percorso impegnativo ed ambizioso, ma il nostro patrimonio culturale ha bisogno dell’impegno di tutti per vivere.

Tale consapevolezza è sottolineata in un altro passo dello Statuto: “L'Associazione si impegna a creare opportunità di collaborazione con altri Enti e/o Associazioni, con la finalità di promuovere, diffondere e valorizzare attivamente e responsabilmente il patrimonio culturale nazionale”.

Altre due parole importanti richiamano all’impegno: promuovere attivamente, che significa dare nuova vita al nostro patrimonio culturale, non solo attraverso la crescita associativa, ma diffondendo le conoscenze a realtà esterne, in Italia e all’estero, attraverso visite ed escursioni presso siti archeologici, parchi naturalistici, luoghi di interesse storico, artistico e sacro, mostre temporanee, borghi e città, nel Lazio, in Italia e all’estero.

Il nostro patrimonio culturale vive anche in altri paesi; per questo l’Associazione promuoverà anche viaggi all’estero, sempre con l’attenzione al “bene culturale” da conoscere e preservare.

Le conoscenze acquisite non saranno esclusivo patrimonio dei soci, ma potranno arricchire altre persone; diffusione e valorizzazione sono – pertanto scopo finale dell’Associazione.

La tutela e custodia del “bene culturale”, affinchè possa durare nel tempo, si realizzerà orientando la proposta culturale a giovani e giovanissimi con l’offerta di progetti formativi specifici verso il quartiere, le scuole e/o altre associazioni.

Le visite e/o escursioni hanno cadenza bimensile - la prima e la terza domenica del mese -  articolate in aree tematiche, nelle quali si innestano i diversi eventi.

Fino ad oggi sono state esplorate:

LE CASE DEL POTERE:

  • VILLA DEI QUINTILI
  • VILLA DI LIVIA
  • OSTIA ANTICA
  • VILLA DI MASSENZIO
  • VILLA ADRIANA
  • PALATINO E FORO ROMANO

MA CHE BEL MUSEO:

  • PALAZZO MASSIMO
  • CRYPTA BALBI
  • CENTRALE MONTEMARTINI
  • MUSEI CAPITOLINI
  • MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
  • MUSEO DI PALAZZO VENEZIA
  • MUSEO DELLE TERME DI DIOCLEZIANO

RICORDATI DI ME:

  • MAUSOLEO DI CECILIA METELLA

TERME E TERMALISMO:

  • TERME DI CARACALLA
  • TERME DI TITO E TRAIANO
  • TERME DI AGRIPPA E NERONE
  • PARCO DEGLI ACQUEDOTTI
  • TERME DI DIOCLEZIANO

FRAMMENTI DI ROMA:

  • IL PRIMO MIGLIO DELLA VIA APPIA

Contatto c/o il CSP: Stefania Theodoli – 331 6004082 oppure la casella email info@gliarcheonauti.it

Pubblicato il 07/04/2017 alle ore 14:07 da Gabriele

Gli Archeonauti

Gli Archeonauti - Eventi del mese di NOVEMBRE e DICEMBRE 2017

L’Associazione culturale gli Archeonauti continua la propria attività le con interessanti esplorazioni messe a programma. Ecco i prossimi eventi: Per informazioni: Stefania Theodoli – 331 6004082 oppure la casella email info@archeonauti.it.

Pubblicato il 31 ottobre 2017 alle ore 09:38 da Gabriele Archiviato in: nessuna categoria attribuita

Articoli pù vecchi di 3 mesi

Notizie dall’Associazione Culturale Giovanile Gli Archeonauti

I mesi di maggio e giugno sono stati impegnativi per Gli Archeonauti. Abbiamo approfondito tre filoni tematici: LE CASE DEL POTERE, tema che ci ha portato alla scoperta dell’incantevole Villa di Tiberio a Sperlonga; RICORDATI DI ME, per il quale abbiamo visitato il Cimitero acattolico alla Piramide; MA CHE BEL MUSEO, sulla scorta del quale ci siamo spinti fino a Napoli per visitare [...]

Pubblicato il 03 luglio 2017 alle ore 09:52 da Gabriele Archiviato in: nessuna categoria attribuita

GLI ARCHEONAUTI - Eventi del mese di aprile, maggio e giugno 2017

Ecco gli eventi di aprile, maggio e giugno per l'Associazione Gli Archeonauti

Pubblicato il 07 aprile 2017 alle ore 14:10 da Gabriele Archiviato in: nessuna categoria attribuita

Eventi in calendario

25
novembre
2017

Gli Archeonauti - BASILICA DI S. SABINA

Ore 09:00

BASILICA DI S. SABINA, nell’ambito del nuovo filone ROMA PALEOCRISTIANA.

Fondata da Pietro, prete di Illiria, tra il 422 e il 432, su di un antico "Titulus Sabinae" sorto probabilmente nella casa di una matrona Sabina, che finì poi per identificarsi con la omonima santa umbra. Negli anni delle due guerre mondiali si procedette al totale ripristino della chiesa, tanto che attualmente rappresenta il tipo più perfetto di basilica cristiana del V secolo. (Fonte: Sito istituzionale)

03
dicembre
2017

Gli Archeonauti - LANUVIO (RM): AREA ARCHEOLOGICA E MUSEO

Ore 09:00

AREA ARCHEOLOGICA E MUSEO, nell’ambito del nuovo filone “RES DIVINAE”

Visita al Tempio di Giunone Sospita, dell’VII secolo a.C., recentemente restaurata e consolidata si trova sulla sommità della collina corrispondente all’antica acropoli. La struttura si presenta di grande impatto visivo con le arcate intervallate dalle semicolonne doriche che richiamano altre strutture simili del Lazio, quali quelle del santuario del Tempio di Giove Anxur a Terracina. Il Museo Civico Lanuvino, istituito a seguito del rinvenimento di reperti archeologici avvenuto, a fine Ottocento. Sono custodite e valorizzate le testimonianze archeologiche provenienti dal territorio dell'antica Lanuvium e della medioevale Civita Lavinia.

17
dicembre
2017

Gli Archeonauti - Passeggiata al Ghetto, al Portico di Ottavia e al Teatro Marcello

Ore 09:00

Passeggiata al Ghetto, al Portico di Ottavia e al Teatro Marcello, nell’ambito del nuovo filone “PANEM ET CIRCENSES”. Esploreremo l’area in cui sorge il Teatro Marcello, frutto della munificenza augustea e dedicato al suo giovane nipote e genero, Marcello, è uno dei più conservati a Roma. Trasformato in fortezza in epoca medievale, manifesta i caratteri di un edificio dalle tante vite. Il teatro è inserito in un’area sacra: è affiancato dai resti di due templi, anch’essi di epoca augustea, e dal portico di Ottavia, altro edificio dalla lunga vita, oggi cuore pulsante del Ghetto ebraico. (Valeria Di Cola).

Centro Sociale Polivalente di Casalpalocco. Centro Sociale Polivalente di Casalpalocco Codice fiscale 05580390580. Note legali
Questo sito è gestito con oZone IQ 5.0 beta 0.1.9 © Copyright 1999 - 2017 Kenitte.